800 638332
Condividi su
Ultima modifica venerdì 11 maggio 2018 10:54

La tecnica per insegnare agli smartphone a riconoscere i bambini

Sì, è possibile insegnare agli smartphone a comprendere se a maneggiarlo sia stato un bambino, mettendo poi in atto tutti i blocchi necessari.

L'università del Sud Carolina e la Zhejiang University cinese presenteranno alla conferenza Hotmobile in Arizona un nuovo algoritmo in grado di adempiere questa funzione.

L'algoritmo sfrutta le differenze di gesti esistenti tra adulti e bambini. Le varie app che finora attivano il parental control, possono essere disattivate anche dai bambini.

Questo nuovo algoritmo, calcolando la porzione di schermo che viene occupata dal tatto, riesce a riconoscere le mani dei bambini, che essendo più piccole, occupano un porzione minimale dello stesso.

Non basta: i bambini compiono anche dei movimenti più lenti per scrivere. Unendo le due cose, l'algoritmo riesce a riconoscere con ragionevole certezza (l'84% dei casi per ogni singolo sblocco e il 97% dopo otto sblocchi) chi maneggia lo smartphone, se un bambino o un adulto.

Chiamaci al numero 800 638332 Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina